Molto spesso sentiamo parlare di protestati o cattivi pagatori, soprattutto se il nostro discorso verte su prestiti e finanziamenti. Queste due parole definiscono due diverse condizioni, accomunate da un trascorso economico non proprio rosa e fiori. Ma chi sono i protestati? E i cattivi pagatori? C’è differenza tra le due definizioni? Nelle righe che seguono tenteremo di far luce sui quesiti in maniera chiara e concisa.

Si diventa cattivi pagatori se manchiamo di saldare una o più rate di un determinato pagamento. Talvolta questi accrediti possono essere fatti anche sotto forma di cambiali, che sono un titolo finanziario esecutivo attraverso il quale ci impegniamo a risarcire il prestatore entro una certa data. Venendo meno al patto, e saltando il risarcimento di una o più rate, si diventa cattivi pagatori. Il prestatore, che nella maggior parte delle volte è una banca o un istituto di credito, ha il dovere di segnalare il nominativo del soggetto inaffidabile alle autorità competenti. In questo caso la banca provvede a registrare il nostro nome e cognome al Crif (che sta per Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria). Una volta che ci troviamo nella condizione di cattivi pagatori potrebbe essere difficile per noi ottenere nuovamente credito da parte di banche e finanziarie.

I protestati invece hanno mancato il pagamento di una o più cambiale, o di un altro titolo di credito. Se non onoriamo il risarcimento di un debito, e firmiamo un assegno scoperto o non disponiamo dei soldi necessari a farlo, ci verrà stilato un protesto. Questo è un documento ufficiale che ci ammonisce per la nostra pecca. Dopo aver ricevuto tale ordinanza, i dati sensibili del protestato vengono iscritti al CAI (Centrale Allarme Interbancaria) dove vi rimarranno per diverso tempo.

Queste due condizioni sono molto diverse tra loro, ma entrambi molto gravi per chi le vive. Infatti questi soggetti potrebbero avere non pochi problemi a ottenere nuovamente la fiducia delle banche e delle finanziarie, ma nonostante questo anche loro hanno delle possibilità da sfruttare. Per conoscere al meglio le reali possibilità di ottenere un prestito se rientri in una di queste categorie puoi consultare il sito internet Guida Prestiti Protestati.